Insalata ricca di grano saraceno

cereali-senza-glutine-il-grano-saracenoIeri siamo stati al mare, e siccome a noi piace pranzare in spiaggia e io non mangio più pizza e focaccia allora mi sono preparata un’insalata strepitosa che ho accompagnato con un po’ di radicchio di castelfranco, come fosse pane 😉 Ecco la foto di quella che,avendone preparata in abbondanza, mi sono appena mangiata per pranzo

IMG_4818

Ingredienti per 3 persone

120 gr. di grano saraceno- 300 gr di acqua- 150 gr di ceci cotti- 5 falde di pomodori secchi- 2 manciate di rucola-3 cucchiai di pesto di mandorle e rosmarino per il quale vi serviranno 100 gr di mandorle e tre rametti di rosmarino-olio extra vergine- sale- peperoncino oppure olio piccante se vi piace per completare- insalata a vostro gusto per guarnire

Per cominciare tostare il grano saraceno in una padella per qualche minuto mescolando perché non bruci. Aggiungere l’acqua, una piccola presa di sale e portare a bollore, poi coprire con un coperchio, abbassare la fiamma al minimo e lasciare sobbollire per 20 minuti, finché tutta l’acqua non sarà asciugata. Lasciare riposare ancora 5 minuti.

Condire poi il grano saraceno con i ceci,. i pomodori secchi affettati sottilmente e la rucola tritata, aggiungere il pesto di mandorle e rosmarino, per farlo tritare in un mixer gli aghi di rosmarino, aggiungere le mandorle e frullare ancora, quando tutto sarà ridotto in polvere aggiungere una tazzina di acqua e olio a filo fino ad ottenere una crema più o meno granulosa a seconda del mixer che avete usato. Se ne avanzate, conditeci la pasta diluendolo con l’acqua di cottura…é stra buona, regolare di sale, aggiungere un filo di olio extra vergine di oliva oppure piccante e infine servire con dell’insalata oppure da sola….Semplice veloce nutriente deliziosa!

IMG_4817E naturalmente è ancora più buona il giorno dopo…

Insalata di quinoa

imageUltimamente non solo il tempo di postare è molto poco, ma sostanzialmente mancano anche le nuove ricette… Con l’arrivo della primavera preferisco cibi semplici e al naturale e così i nostri pasti sono ancora più essenziali del solito… Quasi aboliti i sughi per la pasta che si mangia con un filo d’olio buono due spicchi d’aglio e l’immancabile peperoncino, i cereali si cucinano con gli asparagi o con i primi carciofi dell’orto e  le insalate abbondano ad accompagnare farinate o polpette… Niente di nuovo da  condividere, però ieri sera avevo un pochino di tempo mentre aspettavo che gli uomini tornassero dal giro in bicicletta e così ho messo insieme questo antipasto davvero delizioso in 15 minuti esatti. Semplice fresco e nutriente, aumentando le dosi può diventare un ottimo piatto unico davvero completo  e così  questa ricetta ve la voglio proprio lasciare

Ingredienti per 3 persone

120 gr di quinoa, la mia è un misto di quinoa bianca e rossa- 250 ml di acqua- una piccola presa di sale-2 pomodori maturi- 1 mazzetto abbondante di rucola-4 manciate di anacardi- 2 cucchiai scarsi di succo di limone 6/8 cucchiai di acqua- 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva- scorza di limone-sale

il procedimento è semplicissimo: in una pentolina mettere la quinoa e l’acqua leggermente salata, portare a ebollizione, coprire con un coperchio e abbassare la fiamma. Lasciate sobbollire per 12 minuti. In questo tempo l’acqua si dovrebbe essere assorbita tutta, spegnete il gas e lasciate riposare la quinoa coperta ancora per 5 minuti.  Siccome il mio fornello può essere più piccolo o più grande del vostro, controllate un paio di volte la quinoa così che non si attacchi nel caso l’acqua si consumi troppo velocemente. Al contrario se dopo i 12 minuti l’acqua è troppa, semplicemente scolatela e poi regolatevi per la prossima volta. Sarebbe bene cuocere la quinoa e in genere i cereali, per assorbimento così da non perdere le sostanze nutritive nell’acqua.

Mentre la quinoa cuoce, preparare una maionese frullando con un frullatore ad immersione gli anacardi con l’olio, il succo di limone l’acqua e un pizzico di sale.

A questo punto preparare il piatto mettendo alla base i pomodori affettati, un po’ di maionese di anacardi, la rucola spezzettata e la quinoa. Completare con la scorza grattugiata del limone e un filo di olio extra vergine d’oliva.

Portate in tavola e buon appetito…  vi sorprenderanno i sapori davvero ben combinati…