Dolcetti di riso alle mele

cereali-senza-glutine-il-risoAvevo in mente di preparare un riso al latte come facevo spesso tanti anni fa, ma poi la consistenza del riso dopo la cottura infinita non mi piaceva….allora aggiungi, addensa  e inforna, sono venuti fuori dei dolcetti davvero buoni. La preparazione è sempre semplicissima anche se un po’ troppo lunga, ma se considerate che fanno tutto prima la pentola a pressione e poi il forno, vale la pena di dargli un possibilità. Vi consiglio di raddoppiare la dose perché sono troppo buoni e 5 sono pochini… Ancora una precisazione, io li ho accompagnati con una salsa di cachi, ma sono ottimi davvero anche solo così, semplici. Spero davvero che li proviate. Buona merenda

img_4449Ingredienti per 4/5 dolcetti

100 gr di riso integrale- 300 gr di latte di riso- 300 gr di acqua-la buccia di un mandarino bio- la buccia di un limone bio-2 stecche di cannella intere- 1 anice stellato-2 manciate di semi di girasole tritati- 2 manciate di uvetta tritata-2 cucchiaio di sciroppo d’acero-4 cucchiai di farina di teff- 1 mela- cannella in polvere a piacere- 2 cachi

Si comincia mettendo in pentola a pressione il riso,il latte, l’acqua, la buccia del mandarino e del limone a pezzi o grattugiata come preferite, la cannella intera e l’anice stellato. Si chiude e si cuoce per 1 ora dal fischio poi si lascia raffreddare per almeno un’oretta senza aprire il coperchio.

La seconda parte prevede la preparazione dell’impasto da cuocere in forno ed è velocissima. Aggiungere al riso i semi di girasole  e l’uvetta tritati, 2 cucchiai di sciroppo d’acero, 4 cucchiai di farina di teff, 1/2 mela tagliata a fettine sottili e popi ancora a metà. Mescolare bene, dovrete ottenere un impasto morbido, non troppo asciutto perché si rassoderà in forno.

Foderare di carta da forno 4 stampini bassi, tipo tarttelletta o crema catalana e mettere sul fondo l’altra metà di mela affettata sottilmente, coprire con l’impasto di riso, livellare bene e infornare a 165 gradi per mezz’ora. Lasciate intiepidire e sfornate.

Per accompagnarli ho semplicemente frullato due cachi con il frullatore a immersione e impiattati insieme

Risotto integrale al radicchio

cereali-senza-glutine-il-riso

Oggi vi propongo ancora un primo piatto, ma stanno per arrivare anche un paio di spuntini dolci a base di riso.

img_4423

Una dei modi più comodi per cuocere il riso integrale è la cottura in pentola a pressione perché trovo che lo renda morbido saporito e gustoso come nessun altra cottura. Oggi voglio proporvi un “risotto” al radicchio rosso che non scuoce mai e che può essere preparato anche in anticipo. Ecco come si fa

Ingredienti per 3 persone

1 cespo di radicchio lungo-250 gr di riso integrale-  1 carota- 1 cipolla- 1 tazzina di vino rosso- 625 gr di acqua per il riso + una tazza di acqua per il radicchio- sale- burro vegetale homemade oppure olio extra vergine di oliva

La preparazione vi prenderà  circa un’ ora, ma praticamente dopo la prima parte in cui bisogna cuocere il radicchio, la cottura del risotto non richiede la vostra presenza, perché la pentola a pressione fa tutto da sola.

Tagliare il radicchio sottilmente, tritare carota e cipolla e mettere tutti gli ingredienti in pentola a pressione con un filo di olio extra vergine di oliva e una presa di sale. Fare insaporire per qualche minuto poi aggiungere il vino rosso e lasciare evaporare. A questo punto versare una tazza di acqua e stufare per curca 15 minuti o finché il radicchio non sarà morbido. Aggiungere il riso, mescolare per bene, aggiungere anche l’acqua e ancora una piccola presa di sale, chiudere il coperchio della pentola a pressione, al fischio abbassare la fiamma e cuocere per 35 minuti. lasciare riposare ancora 10 minuti aprire e mantecare con un cucchiaio di burro vegetale che ho fatto seguendo questa ricetta. Servire subito, magari con una spolverata di mandorle tostate e tritate. Se volete cuocerlo in anticipo, dategli solo 25 minuti di cottura, spegnete e lasciatelo raffreddare senza aprirlo.Dopo qualche ora si sarà gonfiato e ammorbidito ancora di più, vi basterá scaldarlo velocemente sul fuoco medio e portare in tavola.

Con questa ricetta partecipo al gluten free friday del blog gluten free travel and living

image

 

Minestra di riso e patate alla mia maniera

cereali-senza-glutine-il-riso

Tra le ricette con il riso non può assolutamente mancare questa minestra che è stata da sempre la mia preferita. Mia nonna e mia mamma la facevano con brodo patate e riso bianco ed era già buonissima… io l’ho un pochino modificata rendendola un piatto unico,  nutriente e riscaldante, un confort food immancabile durante la stagione fredda.  Per questa minestra uso la pentola a pressione, ma siete liberissimi di usare una pentola tradizionale. Ci vorrà probabilmente 1/2 litro di acqua in più e circa 50 minuti di cottura.

Perdonate la foto, ma non sono riuscita a fare di meglio…img_4398

Ecco allora gli ingredienti per 3 persone

1,5 l di acqua-300 gr di patate sbucciate-1 scalogno-1 carota-100 gr di lenticchie corallo(decorticate)-100 gr di riso integrale- 1 presa di sale grosso-1 pizzico di erbe aromatiche essiccate

Nella pentola a pressione mettere l’acqua e accendere il fuoco. Sbucciare e tagliare a cubetti medio piccoli le patate, aggiungere la cipolla tagliata a metà e la carota tagliata a pezzi grossi. Aggiungere anche il sale e le erbe aromatiche. Al bollore unire le lenticchie e il riso, chiudere il coperchio della pentola a pressione. Quando fischia trasferire la pentola su un fuoco più piccolo e fare cuocere per 30 minuti. a questo punto lasciare scendere la pressione naturalmente, ci vorranno ancora 5/10 minuti e poi aprire e portare in tavola.

img_4393