Zuppa di zucca e lenticchie…

Ieri è stata una giornata quasi estiva, persino troppo calda per riuscire a godersela davvero. La sera rinfresca e mi pare che una zuppa sia l’ideale per sentire ancora il torpore dell’inverno che ci sta salutando. Cosi mettendo insieme alcuni degli ingredienti più semplici che ci sono, ho portato in tavola una zuppa deliziosa, profumata e saporita.

Non sono mai stata brava a fare le foto delle zuppe, ma fidatevi, nonostante l’aspetto, questa è davvero buona…

IMG_4768

Ingredienti per 2/3 persone

1,6 l di acqua- 200 gr di zucca pulita- 250 gr di lenticchie verdi- 1 cipolla- 1 pezzetto di zenzero fresco – 1 pezzetto di curcuma fresca- curry in polvere- curcuma in polvere- olio extra vergine di oliva- sale

In una pentola mettete l’acqua con le lenticchie, la zucca tagliata a cubetti piccoli, la cipolla tagliata a metà (se dopo volete eliminarla potete steccarla con uno stuzzicadenti). Aggiungete le due radici sbucciate e una piccola presa di sale grosso. Portate a ebollizione e fate cuocere per circa 40/50 minuti controllando che l’acqua non si asciughi troppo. A fine cottura regolate di sale aggiungete curry e curcuma a piacere. Io ho schiacciato tutta la zucca semplicemente con una forchetta per rendere la zuppa più cremosa, oppure si potrebbe frullarne una parte con il  frullatore a immersione. Se volete accorciare i tempi potreste cuocerla in pentola a pressione per 25 minuti dal fischio.

Buon appetito e fatemi sapere le vostre impressioni se la provate…

 

Burger di lenticchie e piselli spezzati

Burger e polpette sono tra i nostri piatti preferiti. Si possono fare anche all’ultimo minuto e si può riciclare sempre qualche avanzo. Di solito li preparo con i legumi , ma anche con cereali e verdure oppure tofu e verdure vengono sempre bene. Quando sono proprio di fretta, faccio cuocere delle lenticchie rosse decorticate e ci aggiungo delle carote grattugiate. Impasto con un pò di farina di mais e di ceci, semi di lino ammollati e l’impasto delle polpette è pronto.

Questi burger sono stati molto apprezzati  da tutti e devo dire che li ho mangiati anche riscaldati  e mi sono piaciuti tantissimo perché sono rimasti morbidi e ancora piú gustosi. Uso sempre una parte di verdure nell’impasto e questa volta ci ho messo la zucca. Non ho voluto metterne troppa perchè non volevo che se ne sentisse troppo il gusto… Sapete com’è, i miei uomini dicono di non amare la zucca… Quindi doppio successo, ma non glielo diciamo eh!!!

image

 


La ricetta é come sempre semplicissima

Per 8/10 burger
70 gr di lenticchie, 70 gr di piselli spezzati, 5 tazze di acqua, 200 gr di zucca tagliata a cubetti piccoli, 3 C farina di mais, 3 C farina di ceci, 2 C di semi di lino ammollati 10 minuti, 3 foglie di salvia tritata, olio extra vergine d’oliva, sale, pepe

Cuocere lenticchie e piselli spezzati in 5 tazze d’acqua per circa 45 minuti, poi salare. Nel frattempo cuocere in una padella con un filo d’olio e le foglie di salvia, la zucca tagliata piccolina. Stufare per circa 20/25 minuti aggiungendo poca acqua per volta, finchè non sarà tenerissima, salare e aggiungere ai legumi. Amalgamare bene, aggiungere le due farine, i semi di lino precedentemente ammollati e regolare di sale e pepe. Mescolare bene e formare dei burger oppure delle polpette a vostra scelra.                  Io li ho cotti in una padella di ferro oppure antiaderente con un filo d’olio a fuoco basso con il coperchio per 5/6 minuti per lato.                              Li ho serviti con una crema di porri che ho ottenuto semplicemente frullando dei porri stufati con olio e sale, avanzati dal flan di porri della sera prima che purtroppo non ho fotografato, ma che rifarò presto per lasciarvi la ricetta… Questa salsa Li ha completati a meraviglia!

Buon appetito e alla prossima

 

Insalata di lenticchie

image
Un antipasto colorato e nutriente che è stato molto apprezzato.
É anche molto veloce da preparare, nei 20 minuti di cottura delle lenticchie ho preparato le verdure di accompagnamento e la vinaigrette e poi semplicemente unito il tutto.
Sicuramente sarebbe stata più gustosa il giorno dopo, ma noi non ne abbiamo avanzata.

Per 3 persone
100 gr di lenticchie piccole
1 carota
3/4 ravanelli con le foglie
1 cipollotto rosso
1 foglia di salvia, la mia era enorme
1 rametto di timo
Per la vinaigrette:
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino di senape
Sale

Mettere a cuocere le lenticchie in circa mezzo litro d’acqua salata e scolarle quando saranno cotte, ma ancora sode. Le mie sono cotte in 20 minuti scarsi, ma dipende dal tipo, dalla marca e da quanto sono vecchie, seguite le istruzioni sulla confezione , ma controllatele perché non stracuociano.
Nel frattempo grattugiare le carote e tritare più o meno regolarmente i ravanelli e il cipollotto.
Tritare la salvia e affettare le foglie dei ravanelli.
Quando le lenticchie saranno cotte scolarle raffreddarle e condirle con le verdure, le erbe, aggiungere le foglioline del timo e la vinaigrette che si ottiene cosí: mettere tutti gli ingredienti in un contenitore col coperchio, chiudere bene e shakerare per mezzo minuto.
Mescolare molto bene il tutto regolare di sale pepe, aggiungere del peperoncino se vi piace e servire.
Saporita e leggera
Buon appetito!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta “Integralmente estate 2016” di Gocce d’aria.

image