Risotto integrale al radicchio

cereali-senza-glutine-il-riso

Oggi vi propongo ancora un primo piatto, ma stanno per arrivare anche un paio di spuntini dolci a base di riso.

img_4423

Una dei modi più comodi per cuocere il riso integrale è la cottura in pentola a pressione perché trovo che lo renda morbido saporito e gustoso come nessun altra cottura. Oggi voglio proporvi un “risotto” al radicchio rosso che non scuoce mai e che può essere preparato anche in anticipo. Ecco come si fa

Ingredienti per 3 persone

1 cespo di radicchio lungo-250 gr di riso integrale-  1 carota- 1 cipolla- 1 tazzina di vino rosso- 625 gr di acqua per il riso + una tazza di acqua per il radicchio- sale- burro vegetale homemade oppure olio extra vergine di oliva

La preparazione vi prenderà  circa un’ ora, ma praticamente dopo la prima parte in cui bisogna cuocere il radicchio, la cottura del risotto non richiede la vostra presenza, perché la pentola a pressione fa tutto da sola.

Tagliare il radicchio sottilmente, tritare carota e cipolla e mettere tutti gli ingredienti in pentola a pressione con un filo di olio extra vergine di oliva e una presa di sale. Fare insaporire per qualche minuto poi aggiungere il vino rosso e lasciare evaporare. A questo punto versare una tazza di acqua e stufare per curca 15 minuti o finché il radicchio non sarà morbido. Aggiungere il riso, mescolare per bene, aggiungere anche l’acqua e ancora una piccola presa di sale, chiudere il coperchio della pentola a pressione, al fischio abbassare la fiamma e cuocere per 35 minuti. lasciare riposare ancora 10 minuti aprire e mantecare con un cucchiaio di burro vegetale che ho fatto seguendo questa ricetta. Servire subito, magari con una spolverata di mandorle tostate e tritate. Se volete cuocerlo in anticipo, dategli solo 25 minuti di cottura, spegnete e lasciatelo raffreddare senza aprirlo.Dopo qualche ora si sarà gonfiato e ammorbidito ancora di più, vi basterá scaldarlo velocemente sul fuoco medio e portare in tavola.

Con questa ricetta partecipo al gluten free friday del blog gluten free travel and living

image

 

Farinatine ripiene di broccoli

Ciao a tutti, eccomi con una ricetta dello scorso inverno preparata con i broccoli del nostro orto. Ora i nostri non ci sono più, ma al mercato di trovano ancora gli ultimi della stagione, quindi ve la propongo.

image

Ingredienti per 3/4 persone

Farinate: 60 gr di farina di ceci- 40 gr di farina di mais- 1 punta di bicarbonato- 2 C di olio extra vergine di oliva- 130 gr di acqua- sale- pepe

Ripieno: 1 broccolo medio- 1/2 cipolla rossa- 1 C di olio extra vergine di oliva

Salsa: 50 gr di tahin- 1 c(7 gr) di purea di umeboshi- acqua

Preparare la pastella per le farinate mescolando prima le due farine(quella di ceci va setacciata) il sale e il bicarbonato. Aggiungere poi l’olio, amalgamare un pochino e aggiungere l’acqua poco per volta per non formare grumi. La dose dell’acqua è indicativa perché dipende dal tipo di farina. La pastella dev’essere fluida, ma non troppo acquosa. Far riposare la pastella per almeno 1 ora. Al momento di cuocere le farinate rimescolare e controllare la densità della pastella, si sarà sicuramente addensata durante il riposo, aggiungere quindi poca acqua per volta. Scaldare una padellina antiaderente unta di olio, versare un mestolino di pastella e cuocerla 2 minuti per lato. Procedere per le altre farinate allo stesso modo. Io ne ho ottenute esattamente 8.

Per il ripieno stufare le cipolle affettate finemente con l’olio e il sale finché non saranno tenere. Aggiungere il broccolo lessato e tagliato a pezzetti. Far insaporire qualche minuto e tenere da parte.

Per preparare la salsa, mescolare il tahin e la purea di umeboshi in una ciotola, aggiungere acqua tiepida poco per volta fino ad ottenere una crema liscia e morbida. Gestite voi la consistenza secondo i vostri gusti. All’inizio quando cominciate ad aggiungere l’acqua sembrerà che tutto si rapprenda, ma continuate a mescolare lentamente e ad aggiungere poca acqua per volta e diventerà liscia. Questa salsa ha un sapore acidulo- salato grazie alla purea di umeboshi.

Farcire le farinate con i broccoli, io ne ho usate 2 per porzione e passare in forno caldo per 5/10 minuti solo per scaldare. Prima di servire ho aggiunto  qualche cucchiaio di salsa sui broccoli e sopra le farinate per decorare