Gnocchi alla romana di teff e zucca

img_4475

È un po’ che utilizzo il teff, prima sotto forma di farina e poi anche in chicchi e vi assicuro che è un ingrediente davvero utile e versatile, soprattutto se, come me, avete eliminato uova e glutine. La sua farina è la migliore negli impasti perché lega molto bene quasi come quella che contiene glutine e i suoi chicchi oltre ad essere molto nutrienti, sono ideali per compattare sformati e polpette. Da qui l’idea di farne gnocchi alla romana, che sono ancora più buoni di quelli preparati con il semolino… Ci ho aggiunto la zucca che è tra i miei ingredienti preferiti di questa stagione e una crosticina croccante che li ha resi golosissimi… Provateli!!!😋

Ingredienti per 2 persone

100 gr di teff in chicchi-350 gr. di acqua-150 gr di zucca cotta e frullata-100 gr di mandorle-2 rametti di rosmarino-olio extra vergine di oliva-sale

In una padella mettere il teff e l’acqua, una piccola presa di sale e portare a ebollizione, poi abbassare la fiamma, coprire con il coperchio e cuocere per 15 minuti senza mai mescolare. Controllate ogni tanto che l’acqua non si asciughi, in questo caso aggiungere poca acqua calda per volta. Passati i 15 minuti, spegnare il fuoco e lasciare riposare altri 5 minuti. Nel frattempo dovreste avere cotto la zucca al forno oppure in padella e averne frullati 150 gr che servono per la ricetta, fate attenzione a far asciugare bene la zucca se la cuocete in padella .Aggiungere il puré di zucca al teff cotto, mescolare bene, regolare di sale e stendere il composto su una teglia allo spessore di 1 cm. circa e lasciarlo raffreddare completamente. L’ideale sarebbe prepararlo il giorno prima e conservarlo in frigo.

Per la crosticina croccante tritare in un mixer gli aghi di rosmarino, aggiungere le mandorle e frullare ancora, quando tutto sarà ridotto in polvere aggiungere olio a filo fino ad ottenere una crema più o meno granulosa a seconda del mixer che avete usato. Questa crema è ottima anche per condire la pasta, basterà stemperarla con un paio di cucchiai di acqua di cottura, versare la pasta e mescolare bene…

Con un bicchiere o un coppa pasta piccolo tagliate il composto di teff e zucca, io ho ottenuto esattamente 12 gnocchi di 4 cm di diametro.

Oliare una pirofila o due tegliette monoporzione, disporre gli gnocchi leggermente accavallati, spalmare la crema di mandorle e rosmarino e infornare a 180 gradi per 20 minuti, poi finire con qualche minuto di grill, ma teneteli d’occhio perché il grill li brucia in fretta.

Lasciarli intiepidire leggermente e… Buon appetito!

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta Integralmente autunno di gocce d’aria

img_4415

Insalata di ceci estiva

imageQuesta insalatina di ceci è stata preparata per cena e poi portata in spiaggia il giorno dopo, ancora più gustosa. Mi ha davvero saziato senza appesantirmi e quindi è stata promossa e ve la posto. Le insalate di legumi sono davvero ideali d’estate per non farli mai mancare nella nostra alimentazione nonostante il caldo.

ingredienti per 4 persone

400 gr di ceci cotti- 1/2 peperone rosso – 1/2 peperone giallo- 1 carota- 3 falde di pomodoro secco- 1 manciata di prezzemolo – 2 cucchiai di capperi – 1/2 limone- olio e sale

tagliare i peperoni a cubetti piccolissimi, potete usare un mixer se lo preferite… Io al solo pensiero di sporcare un attrezzo in più preferisco faticare un pochino di più con un coltello ben affilato. Grattugiare la carota, tagliare a pezzettini i pomodori secchi e tritare al coltello o come preferite i capperi e il prezzemolo. Unire tutti gli ingredienti in un aterrina, aggiungere qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva, il sale e il succo del limone. Amalgamate per bene, regolate il sapore secondo le vostre preferenze e lasciate riposare qualche ora… Ma é buonissima anche mangiata subito…

Ed ecco il mare…sullo sfondo image

E con questa ricetta partecipo alla raccolata ” Integralmente estate 2016” di Gocce d’aria, nella nuova sezione appena inaugurata “Legumi in chicco intero”.

image

Budino di miglio e ciliegie

image

Ecco finalmente una delle ricette che volevo postare da almeno due settimane…un budino fresco e delizioso, dalla consistenza morbida e compatta che mi ha davvero sorpresa. Agli uomini di casa non l’ho neanche proposto perché proprio non è il loro genere, e me lo sono mangiata tutto da sola😃

Ingredienti per 3 mono dose:

100 gr di miglio decorticato- 250 ml di latte di riso- 250 ml di succo di mela limpido- 30 ciliegie- qualche cucchiaio di marmellata di ciliegie- una punta di cucchiaino di vaniglia- un pizzichino di sale

il procedimento è semplicissimo,  denocciolare le ciliegie e metterle in una pentola insieme a tutti gli altri ingredienti. Mettere sul fuoco e portare a bollore, poi abbassare al minimo mettere un coperchio e lasciare sobbollire dolcemente per circa 20 minuti. A questo punto spegnere il gas e lasciare riposare ancora 5 minuti. Intanto potete mettere un paio di cucchiai di marmellata di ciliegie sul fondo degli stampini che avete scelto . Assaggiate se il composto di miglio vi sembra abbastanza dolce, altrimenti potete aggiungere un paio di cucchiai di sciroppo di agave o di malto o di zucchero integrale mascobado. Amalgamate bene e versare negli stampini. Lasciare riposare in frigo per qualche ora fino a completo raffreddamento e poi gustatevelo senza sensi di colpa. Io l’ho mangiato a colazione e vi assicuro che è risultato saziante appagante, ma anche molto leggero  e digeribile….se lo provate, fatemi sapere se vi piace.

ed è con vero piacere che porto questa ricettina a Daria per la sua raccolta “integralmente di primavera”

integralmente-miglio-rid