Le mie pulizie ecologiche- il fornello

Da tempo pensavo di scrivere qualche post sulle mie pulizie completamente ecologiche e oggi ho trovato lo spunto per cominciare.

Valentina de “L’angolo del focolare” propone di fare le pulizie di primavera insieme. La trovate  sul suo canale you tube e su Instagram e proprio qui lei posterà quotidianamente dei suggerimenti su piccole pulizie da fare in giornata, insieme ai suoi consigli su come farle. Se non ho capito male non saranno dei lavori impegnativi, tipici delle pulizie di primavera, ma piccoli spunti da cui partire, piccoli lavoretti che non si fanno tanto spesso e che sarà divertente fare insieme. Ieri, primo giorno di pulizie, i compiti da fare erano il piano cottura e la lavastoviglie… Ecco cosa ho fatto io con il piano cottura.

Per quanto riguarda la pulizia giornaliera del fornello che faccio dopo ogni pasto, tolgo tutte le griglie e lo insapono bene  usando sapone per i piatti e una spugnetta per i piatti morbida, non abrasiva. poi sciacquo e tolgo tutta la schiuma con un panno in microfibra e infine asciugo con un panno asciutto. Solitamente dopo l’asciugatura è perfettamente lucido, ma nel caso ci fossero ancora aloni passo un panno inumidito di aceto e poi asciugo bene.

Ieri invece ho fatto una pulizia un po’ più approfondita che faccio occasionalmente.

Ho tolto  tutte le griglie e le ho messe a bagno in acqua calda e poco sapone per i piatti. Ho tolto tutti gli ugelli e li ho messi in una bacinella con acqua calda poco sapone per i piatti e bicarbonato, poi ho versato abbondante bicarbonato qualche goccia di sapone per i piatti  sulla superficie del piano cottura e ho cominciato a strofinare con la solita spugnetta per i piatti non abrasiva aggiungendo poca acqua. Si forma una crema detergente portentosa che andrà poi sciacquata bene con un panno in microfibra. Ho pulito con la stessa crema anche i buchi degli ugelli usando un vecchio spazzolino da denti, raccogliendo poi la crema in eccesso con il solito panno in microfibra. Ho usato uno stuzzicadenti per pulire anche gli spazietti più piccoli soprattutto per togliere il bicarbonato che si era infilato dentro. E’ un lavoro un pochino lungo, ma il risultato é eccellente. Alla fine, dopo aver sciacquato bene tutto, si asciuga e si passa ancora un panno con un po’ di aceto e si asciuga di nuovo. A questo punto il vostro piano cottura sarà incredibilmente lucido perfettamente igienizzato. Poi ho spazzolato con uno spazzolino da denti anche gli ugelli e li ho messi ad asciugare all’aria, ho lavato bene con acqua calda e sapone tutte le griglie ( si può usare anche una paglietta morbida nel caso di unto incrostato), ho lasciato asciugare bene e questo é il risultato…

image.jpegE voi come pulite il fornello?

 

Annunci

2 thoughts on “Le mie pulizie ecologiche- il fornello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...