Tarte Tatin arcobaleno

Wow più di un mese dall’ultimo post….. E nel frattempo c’è anche stato il compleanno del blog e anche il mio 😊  Auguri auguri auguri!!!!

Avevo e ho tuttora in mente una sorpresa per il compleanno del blog, ma non ho calcolato bene i tempi di preparazione e quindi anche se ci sto provando e riprovando da più di un mese non sono ancora giunta ad una soluzione che mi soddisfi perciò ci vorrà ancora un po’ di pazienza… E di prove …. Non sarà per il compleanno del blog e forse neppure per il primo giorno di primavera, ma ormai sono lanciata in quella direzione e qualche novità arriverà…

Per ora vi lascio questa deliziosa torta salata senza glutine che ho improvvisato ieri sera e che è riuscita alla perfezione… Bella e buona…Buon appetito!image

Ingredienti per la base

100 gr di farina di riso integrale, 50 gr di farina di quinoa, 30 gr di farina di mais integrale, 20 gr di farina di semi di lino, 1/2 bustina (9 gr) di lievito per torte salate, 1 C di olio extra vergine d’oliva, circa 120 ml di acqua, una presa di sale

Per la farcitura

1 carota medio grande, 1/2 radicchio tondo piccolino, 1/2 cespo di belga,  1/2 porro piccolino, 1/4 di finocchio

Su una spianatoia oppure in una ciotola riunire tutte le farine il sale e il lievito, mescolare bene e poi aggiungere l’olio e l’acqua poca alla volta. Impastare per bene fino ad ottenere un’impasto liscio ed omogeneo. Formare una palla e lasciare riposare mentre preparate la farcitura.

In frigo avevo un po’ di avanzi di verdura cruda, le ho affettate finemente e poi tritate molto grossolanamente. Le ho condite con olio e sale, ho aggiunto una manciata di semi di girasole e ho mescolato per bene. Ho foderato una tortiera con carta da forno bagnata e strizzata e ho versato tutto dentro, lasciando liberi un paio di cm dal bordo.imageA questo punto riprendete l’impasto e stendetelo allo spessore di 1/2 cm circa. Potete stenderlo tra due fogli di carta da forno per evitare che si attacchi al piano di lavoro, quest’accortezza di solito è d’obbligo con gli impasti senza glutine perchè tendono a rompersi e ad appiccicarsi, ma in questo caso, l’impasto era molto buono e sono riuscita a stenderlo bene anche senza carta. Coprite la verdura con l’impasto steso cercando di girarlo sotto le verdure o almeno fatelo stare nello spazio tra il bordo e le verdure  ottenendo così una tarte  Tatin o torta rovesciata… in questa fase la pasta tende un pochino a rompersi quindi fate un po’ di attenzione…. infornare a 180 gradi per 30/35 minuti. sfornate la torta, rovesciatela su un piatto da portata e servitela subito… Deliziosa!!!imageimage

Annunci

6 pensieri su “Tarte Tatin arcobaleno

    • La pitti ha detto:

      Ciao Clibi, grazie!! Si effettivamente ho provato a fare un paio di crackers con l’avanzo del bordo. Li ho cotti 20 minuti, ma erano troppi perché sono venuti troppo secchi, anche se buoni e comunque mangiabilissimi. Proverò a cuocerli di meno, seguiranno aggiornamenti . A presto

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...