Farifrittata…

image
È una vera e propria frittata, cotta in padella e girata con il coperchio, però non ha le uova, ne il formaggio, ne tantomeno un goccio di latte per ammorbidire l’impasto. Si tratta invece di una pastella di ceci, come per la farinata per intenderci che io lascio piuttosto spessa e che friggo nella mia padella di ferro. È buonissima, neanche a dirlo… L’unica cosa a cui bisogna prestare attenzione è a non farla troppo spessa perché diventa un po’ stopposa, 1/2 cm è più che sufficiente.
Ultimo consiglio, se preparate la pastella qualche ora prima, il risultato sarà migliore, ma non è indispensabile

Per una padella diametro 31
160 gr di farina di ceci
240 gr di acqua
4 C olio extra vergine d’oliva
Sale e pepe
Verdure a piacere, io ho usato carciofi stufati carote crude grattugiate e cipolle crude a julienne.

Il procedimento è semplicissimo, bisogna setacciare la farina di ceci in una ciotola capiente, aggiungere l’olio e l’acqua a filo, mescolando con una frusta per non formare grumi.
Si copre con un piatto e si lascia riposare qualche ora, ma se proprio non avete tempo già mezz’ora fa la differenza.
Quando sarà il momento di cuocerla, preparate tutte le verdure che volete usare separate o mescolate tra loro, io ho ne ho fatta metà con soli carciofi e metà con cipolle e carote mischiate insieme.
Riprendere la pastella e probabilmente dovrete aggiungere un pó di acqua perchè si sarà asciugata un po’, ma non esagerate perché altrimenti farà più fatica a rapprendersi in padella, per darvi un’idea io ne ho aggiunta una tazzina da caffè.
Oliate abbondantemente una padella di ferro o una antiaderente, scaldatela e versate la pastella. Roteate la padella per uniformare la frittata e aggiungere le verdure direttamente nella padella, così
image
Fate cuocere 5/8 minuti a fuoco moderato poi controllate che la frittata si stacchi dal fondo aiutandovi con una paletta e capovolgetela con l’aiuto di un coperchio piatto dello stesso diametro della frittata. Si copre la frittata con il coperchio, si tengono saldamente il coperchio e la padella e poi oplá, si capovolge la padella così da ritrovarvi il coperchio sotto che fa da vassoio alla frittata. Si toglie la padella che si riporta sul fuoco e avvicinando il coperchio alla padella si fa scivolare delicatamente la frittata di nuovo in padella. Sembra più difficile di quanto sia in realtà. Basta provarci una volta magari operando su un piano su cui poter recuperare la frittata in caso di errore, ma è pressoché impossibile sbagliare.
Si fa cuocere ancora 5 minuti su questo lato e poi si porta in tavola.
E come al solito buon appetito

Annunci

7 thoughts on “Farifrittata…

    1. Si provala, è buonissima!! Ieri sera l’ho fatta con le prime zucchine dell’orto stufate in padella. Poi anziché mettere prima la pastella e poi sopra le zucchine, le ho mischiate alla pastella e via in padella. Un successo assicurato!!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...